Perchè fare trading online

Trading online  – brevi cenni di storia

Con l’avvento di internet  e con le prime banche online (nel 1999 iniziò la diffusione delle banche online) nella rete hanno fatto la comparsa anche i primi broker (intermediari) online e con essi la possibilità di fare Trading online

Per chi volesse iniziare i requisiti minimi per  fare trading online sono, un computer, la connessione internet, e l’intermediazione di un broker;

Un buon trader deve poi:

  • porsi degli obbiettivi
  • conoscere i rischi connessi all’investimento
  • conoscere i mercati di riferimento e le variabili che lo influenzano
  • sapere incassare e limitare le operazioni in perdita

ma quali sono i vantaggi?

  • i minori costi
  • poter entrare / uscire dai mercati  in tempo reale nei momenti più propizi
  • poter diversificare i propri investimenti grazie alla grande offerta online(azioni,indici,materie prime,forex,obbligazioni,fondi…)
  • poter investire comodamente da casa, ma anche dall’ufficio e con gli smartphone.

Trading Opzioni Binarie

Vorrei ricordare che il trading online non è adatto a tutti e a non tutti piace farlo. Prepararsi adeguatamente richiede tempo e studio, se non si hanno queste risorse suggerisco di rivolgersi alla propria banca e di sperare di trovare allo sportello una persona capace e seria.

Le opzioni binarie sono a mio parere una nuova opportunità per i trader, queste però si differenziano dall’investimento più tradizionale ed è per questo che richiedono una ulteriore spiegazione. Vi rimando ad una pagina dedicata agli investimenti con le opzioni binarie.

Le opzioni binarie sono un mondo relativamnte nuovo per quanto riguarda gli investimenti che si possono fare. Tra i tanti vantaggi che si possono avere investendo in questo nuovo settore, ci sono sicuramente quelli di avere dei grandi rendimenti, oltre che dei rischi controllati.

Per quanto riguarda i rendimenti, sicuramente la prima cosa da considerare è che le opzioni binarie permettono di avere, su ogni posizione che si apre, un ritorno degli investimenti che è pari ad almeno il 60% di quanto investito. Ad esempio, se si acquista un’opzione binaria da 100 euro e si riesce a prevedere correttamente l’andamento del trend, il guadagno che si può avere è di 60 euro almeno, con picchi anche di 80. Tutto dipende dal tipo di opzione binarie che si acquista e dal broker, che decide tali ritorni sugli investimenti.

Per quanto riguarda invece i rischi controllati, da ogni opzione binaria si può perdere al massimo l’importo della stessa. Nell’esempio di prima, dove abbiamo acquistato un’opzione da 100 euro, nel caso in cui non si dovesse prevedere correttamente l’andamento del trend, la somma massima che si perderebbe sarebbero quei 100 euro. Questa è una cosa che va a lieve vantaggio delle opzioni binarie rispetto ad altre forme di investimento, nelle quali la somma che si perde (oltre che quela che si guadagna) dipende dall’ampiezza del movimento del trend.

Quando ci si trova di fronte all’opportunità di investire denaro, dunque, perché bisognerebbe scegliere le opzioni binarie? Sicuramente i vantaggi descritti prima sono fondamentali nella scelta, se a questo si aggiunge anche che gli asset che si possono acquistare sono tanti (valute, indici, commodities ed azioni), ecco come i vantaggi di investire in opzioni binarie sono ancora di più. Si tratta inoltre di un investimento che tutti possono fare, dai novizi fino agli esperti di altri mercati.

Lascia un commento:

Binarie.it

Binarie.it