Broker di opzioni binarie

Broker opzioni binarie e recensioni

Lista di broker di opzioni binarie clicca sul broker per vedere la descrizione

Stai cercando di entrare nel mondo emozionante delle opzioni binarie? Se la risposta è sì, allora hai bisogno di un broker che possa aiutarti ad iniziare. E’ importante scegliere il miglior broker per le opzioni binarie, quello che fa al caso tuo. Ci sono infatti decine, se non centinaia, di intermediari disponibili. Ecco perché bisogna scegliere con attenzione quello che fa per te.

I broker ti permettono di operare con le opzioni binarie e ti offrono tutti i servizi utili per fare trading al meglio. Tra un broker e l’altro ci possono essere differenze. Scegliere il broker giusto è importante, per questo ho selezionato solo i broker che hanno già dimostrato negli anni di essere affidabili e che sono autorizzati ad operare in Italia per legge. Apri più conti per meglio valutare le caratteristiche di ogni broker, verifica la sicurezza dei fondi, la velocità di ritiro, le opzioni di deposito, l’assistenza clienti. Qui trovi il meglio del meglio, puoi aprire un conto e testare l’affidabilità e serietà del broker operando in modalità demo, prima di depositare soldi. Puoi aprire e operare su più conti, sfruttando la convenienza di ogni broker.

Come scegliere un broker di opzioni binarie: cosa controllare

La scelta del broker di opzioni binarie è il passo fondamentale che ogni trader di opzioni binarie deve prima o poi compiere. Infatti, il broker di opzioni binarie funge da intermediario tra il trader ed il mercato finanziario. Scegliere il broker di opzioni binarie presso cui aprire un account di trading non dovrebbe essere una scelta da fare così a cuor leggero, anzi. E’ bene prendersi tutto il tempo possibile per ponderare bene la decisione. Sbagliare in questo frangente infatti, rischia di compromettere i vostri investimenti futuri con le opzioni binarie. Questo perché tutti i broker di opzioni binarie operano online, tramite il loro sito e la loro piattaforma di trading binario. Ciò significa che un trader deve semplicemente connettersi al loro sito, aprire un account di trading e può fin da subito iniziare ad usare la piattaforma di trading per investire nelle opzioni binarie. Sfortunatamente tra tutti i broker di opzioni binarie presenti online, vi sono anche dei broker “truffaldini”, dei broker che non sono altro che una truffa. Broker da cui è bene tenersi alla larga, per evitare di compromettere il proprio capitale.

perche?

E’ bene, oltre a controllare le caratteristiche di seguito elencate, anche cercare opinioni e recensioni dei broker di opzioni binarie, come quelle presenti sul nostro sito. Potrete così farvi un’idea migliore delle principali caratteristiche ed offerte di ogni broker di opzioni binarie. Poi, come è ovvio che sia, dovete sempre controllare in prima persona la qualità dei servizi offerti dal broker di opzioni binarie preso cui volete aprire un account di trading.

Scegliere solo broker di opzioni binarie regolamentati

La prima cosa da controllare quando si deve scegliere un broker di opzioni binarie è proprio la presenza o meno della regolare licenza che serve per operare nel mercato delle opzioni binarie. Infatti, ogni broker di opzioni binarie che vuole operare in Europa deve essere un broker regolamentato. Oggigiorno, l’organo finanziario principale che si occupa di rilasciare tale licenza, è la CySec, con sede in Cipro. Ciò perché la stragrande maggioranza di broker di opzioni binarie ha la propria sede legale e fiscale nell’isolo cipriota. Inizialmente i broker di opzioni binarie potevano operare senza nessuna licenza. Ma da ormai più di quattro anni, l’Unione Europea ha imposto a Cipro di regolarizzare questi broker. Così, se un broker di opzioni binarie vuole operare in uno stato europeo, ha bisogno di una licenza dall’organo finanziario di controllo del proprio paese. Basta avere la licenza offerta dall’organo finanziario del proprio stato, per poter operare su tutto il territorio europeo.

Per questo motivo, se un broker di opzioni binarie è dotato di licenza CySec, ciò significa che può operare anche in Italia, e non solo. Scegliere un broker di opzioni binarie con regolare licenza ha molti vantaggi. Si può infatti scongiurare l’opportunità di cadere in una vera e propria truffa, poiché i broker di opzioni binarie con regolare licenza, devono sottostare a differenti controlli. Inoltre, i trader che avranno deciso di operare con un broker di opzioni binarie regolamentato, avranno il proprio capitale protetto e tenuto in conti bancari differenti da quelli del broker stesso. Ciò significa che il broker non può chiudere i battenti da un giorno all’altro e rubare tutti i soldi epositati dai clienti, poiché si trovano in conti bancari differenti.

Controllare la piattaforma di trading del broker di opzioni binarie

Il prossimo passo da compiere riguarda la piattaforma di trading che ogni broker di opzioni binarie offre ai propri clienti. La piattaforma è sempre necessaria per operare con le opzioni binarie, poiché è tramite la piattaforma di trading che i trader potranno impostare i propri investimenti. La maggior parte dei broker di opzioni binarie offre la propria piattaforma di trading in versione web-based, ovvero disponibile direttamente sul proprio sito web. Il vantaggio di una piattaforma di trading è evidente: il trader dovrà semplicemente connettersi al sito del broker di opzioni binarie, accedere al suo account di trading inserendo le credenziali, e potrà comodamente fare trading tramite il sito del broker. Altri broker di opzioni binarie, una minoranza, offre anche la propria piattaforma di trading in versione scaricabile. Ciò è sicuramente un punto a favore per il broker. Infatti, creare una piattaforma di trading personalizzata e renderla scaricabile ai clienti, ha un costo maggiore per il broker stesso. Perciò la piattaforma di trading sarà sicuramente di qualità superiore rispetto ad una web-based e potrebbe avere funzionalità aggiuntive.

Un altro fattore da controllare riguardo la piattaforma di trading binario, è quello relativo al numero di asset disponibile. A seconda del broker di opzioni binarie che avete scelto, possono esserci più o meno asset disponibili per il trading. Di solito sono disponibili suddivisi in quattro categorie:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie valute forex
  • Materie prime

Come minimo, dovrebbero essere presenti almeno 100 asset differenti (suddivisi nelle quattro categorie precedenti) disponibili sulla paittaforma di trading. Ciò vi garantirà di avere la giusta scelta di asset, così che potrete trovare sempre un asset di vostro gradimento con cui fare trading di opzioni binarie. Se invece sapete già con quale asset avete intenzione di operare, è bene allora che cerchiate sulla piattaforma di trading se tale asset è presente o meno. Ricordiamo che nel trading di opzioni binarie, essendo uno strumento finanziario derivato, non si andrà mai davvero a possedere l’asset su cui si sta investendo (come invece accade nel mercato del forex o nel mercato azionario, per esempio), poiché si specula solamente sull’andamento del prezzo dell’asset sottostante.

broker e recensioni

Un ultimo controllo da fare riguarda la presenza o meno di grafici finanziari sulla piataforma di trading binario offerta dal broker. La maggior parte dei broker di opzioni binarie offre dei grafici standard, a breve termine e senza nessuna possibilità di applicare gli strumenti dell’analisi tecnica. In casi del genere, è bene fare sempre affidamento su un servizio di grafici finanziari in tempo reale che sia esterno al broker. Basta cercare su internet e ne troverete a bizzeffe, anche se il migliore molto probabilmente è quello offerto da tradingview. Infatti, fare trading di opzioni binarie senza controllare un grafico finanziario vi condannerà sicuramente a perdere tutto il vostro capitale. Dovete sempre studiare i grafici, applicando gli strumenti dell’analisi tecnica e la vostra strategia di trading. In caso che la piattaforma di trading del vostro broker offra anche dei grafici di buona qualità, con la possibilità di modificarli a proprio piacimento oltre che di aggiugnere l’analisi tecnica, potrete utilizzare comodamente anche i grafici offerti dalla piattaforma di trading.

Infine, non scordatevi mai di testatre la piattaforma di trading. Ovvero, controllate che non ci siano problemi di connessione, lag, o rallentamenti di ogni sorta. Le opzioni binarie infatti hanno spesso scadenze molto brevi, quindi il timing di apertura delle posizione è importantissimo. Un rallentamento nella connessione potrebbe causarvi una perdita, se magari la piattaforma di trading piazza l’ordine alcuni secondi dopo che voi l’avete immesso nel sistema (soprattutto vero in caso vogliate operare con opzioni binarie a scadenza a 60 secondi). Inoltre la piattaforma non dovrebbe avere bug o problemi tecnici che potrebbero condizionare la vostra esperienza di trading di opzioni binarie.

Tipi di opzioni binarie disponibili e Payout medio

Ogni broker di opzioni binarie può avere un’offerta diversa, per quanto riguarda i tipi di opzioni binarie. Di solito è sempre presente l’opzione binaria per definizione, ovvero le opzioni binarie call/put (spesso chiamate alto/basso o high/low). Con queste opzioni binarie, dovrete fare una previsione sull’andamento del prezzo dell’asset sottostante (quindi se salirà o diminuirà a fine scadenza). Ma vi sono anche altri tipi di opzioni binarie, più particolari di queste appena descritte, come:

  • Opzioni binarie a 60 secondi: sono le opzioni binarie con la scadenza più breve possibile, anche se da poco sono in circolazione anche le opzioni binarie a 30 secondi. Spesso vengono denominate opzione binarie “rapide” o “a breve termine”, ed includono anche le opzioni binarie a scadenza 120 secondi e 300 secondi.
  • Opzioni binarie touch/no touch: spesso chiamate anche tocca o non tocca. Queste opzioni binarie sono diverse da quelle classiche. In pratica, bisognerà prevedere se il prezzo di un asset toccherà un certo livello di prezzo o meno, entro la fine della scadenza.
  • Opzioni binarie range: spesso chiamate anche opzioni binarie a intervallo. Con queste opzioni binarie, bisogna fare una previsione se il prezzo di un certo asset finirà all’interno di un range di prezzi oppure al di fuori, una volta raggiunta la scadenza.

Non tutti i broker di opzioni binarie offrono tutti i tipi di opzioni binarie, quindi è sempre bene controllare in anticipo. Un’altra caratteristica da controllare sempre, è il Payout medio per le opzioni binarie. Come ben sapete, il Payout è il guadagno che intascherete se la vostra previsione era corretta, quindi se il vostro investimento frutterà. Di solito il Payout medio, per le opzioni binarie call/put, si aggira intorno all’80-85%. Il minimo Payout invece è intorno al 60-65%. Ma come già detto prima, ogni broker di opzioni binarie offre differenti Payout. Non solo, il Payout cambia anche a seconda dell’asset scelto (azioni, indici, forex, etc…) e anche della scadenza scelta (60 secondi, 15 minuti, 1 ora, etc…). Ovviamente, cambiando tipo di opzioni binarie, cambia il Payout. Di solito le opzioni binarie touch/no touch così come quelle range, offrono payout molti alti, nell’ordine anche del 150-200% del capitale che andrete ad investire, se non oltre il 300% o addirittura il 400%.

opzioni_binarie_cosa_sono

Controllate anche la presenza delle scadenze, ovvero il tempo che passerà dall’apertura alla chiusura della vostra opzione binaria. Le scadenze più comuni sono quelle da 15 minuti, 30 minuti, 1h e 2h. Assicuratevi che visiano scadenze anche a breve termine come 10 minuti e 5 minuti, ma anche a lungo termine, come 3h o 12h, o addirittur 1 giorno o 1 settimana. Il tutto dipende dal vostro stile di trading, quindi se preferite operare nel breve o lungo termine. Indipendentemente da che tipo di trader siate, assicuratevi che vi siano le scadenze che fanno al caso vostro, altrimenti cercate un altro broker di opzioni binarie.

Tipi di account, deposito minimo e prelievi

Per operare con le opzioni binarie, avrete bisogno di aprire un account di trading con un broker di opzioni binarie. Come vi abbiamo detto, il broker deve essere in possoseso di una licenza per operare. Se avete anche controlalto la piattaforma di trading e avete deciso di aprire un account, è bene informarsi innanzitutto su quale sia il deposito minimo e quali siano i differenti tipi di account. Molti broker fissano il deposito minimo per aprire un account di trading a cifre intorno ai 100-200 euro. Altri broker invece, richiedono un deposito minimo di soli €25 o magari un deposito minimo “libero”, ovvero qualsiasi cifra voi vogliate. Assicuratevi sempre che il deposito minimo non sia una cifra troppo alta per le vostre tasche. Per quanto riguarda i differenti tipi di account, il tutto dipende spesso da quanto depositerete come primo deposito. In caso deposistiate certe cifre infatti, avrete diritto a dei servizi aggiuntivi (come account manager, segnali di trading, analisi di mercato giornaliere via e-mail, Payout medio più alto, etc…). Ma come al solito, questa è una decisione che spetta interamente a voi, consci di quanto volete andare ad investire nelle opzioni binarie.

Altro passo da controllare è quello relativo ai prelievi. Una volta che avrete aperto il votro account di trading presso un broker di opzioni binarie, volete essere certi di poter prelevare i vostri futuri guadagni, no? Per questo motivo è sempre bene controllare le varie modalità di prelievo, ma anche deposito, che sono disponibili. Di solito un buon broker di opzioni binarie deve offrire differenti modalità di prelievo, come bonifico bancario, carte prepagate, portafogli virtuali (ovvero i famosi e-wallet come Paypal e Skrill). Ricordatevi che molti broker di opzioni binarie, potrebbero richiedervi alcuni documenti necessari per sbloccare il primo prelievo che farete (come fotocopia del documento di identità), poiché devono sottostare alle leggi europee anti-riciclaggio.

Supporto clienti, sezione educativa e account demo

L’ultimo passo, ma non il meno importante, da compiere è quello di controllare e testare il supporto clienti del broker che avete scelto. Un buon broker di opzioni binarie dovrebbe essere contattabile tramite e-mail e numero telefonico, sempre nella vostra lingua madre. Un’extra positivo può essere la presenza di una live chat, tramite la quale potrete chattare in tempo raele con un membro dello staff del servizio clienti, magari per risolvere un problema in pochi secondi. Perché in caso che incappiate in un problema con la piattaforma di trading o magari un prelievo, è bene sapere che vi sia qualcuno dall’altro lato pronto ad ascoltarvi ed aiutare. Se volete, potete anche “testare” il supporto clienti prima di aprire un account, contattandolo magari per chiedere maggiori informazioni riguardo alla paittaforma di trading o ai tipi di account. Giusto per vedere il tempo medio di attesa prima di ricevere una risposta.

copy-bdswiss-matt.jpg

Infine, un extra che non fa mai male, è la presenza o meno di una sezione educativa sul sito del broker di opzioni binarie. Infatti, le opzioni binarie sono uno strumento finanziario così facile da comprendere, che sempre più persone senza nessuna esperienza precedente di trading, hanno deciso di investirci sopra. Ciò significa che queste persone hanno bisogno di una formazione adeguata. Di solito, i broker di opzioni binarie offrono degli articoli, degli e-book o anche video tutorial su come utilizzare la propria piattaforma di trading, ma anche su come fare trading di opzioni binraie e come utilizzare delle strategie di trading. Noi vi consigliamo sempre di utilizzare anche altre risorse per studiare, come portali di finanza, forum di finanza et simili. Dopotutto al giorno d’oggi si possono trovare tutte le informazioni di cui necessitiate proprio su internet, e gratuitamente.

Ultima cosa da controllare, è la presenza o meno di un account demo. Un account demo è un account di trading che utilizza soldi virtuali per fare trading di opzioni binarie. Come una sorta di playground, dove potrete testare le vostre strategie di trading per le opzioni binarie. Ma anche compiere i primi passi, in caso siate dei trader alle prime armi. In tal modo, eviterete di mettere in pericolo il vostro capitale di trading quando farete i primi, comuni, errori e passi falsi. Spesso l’account demo viene offerto in forma gratuita per un periodo limitato, altre volte invece è sempre presente per tutti i clienti e in alcuni casi, non è nemmeno necessario registrarsi e depositare un capitale per testare l’account demo e quindi testare anche la piattaforma di trading.

Lascia un commento:

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Binarie.it

Binarie.it